sono un uomo di 59 anni e non ho mai sofferto di allergie alimentari, l'altro giorno in un ristorante dopo aver mangiato vari antipasti di pesce ho mangiato un primo di pasta allo scoglio, dopo circa dieci minuti ho cominciato a sentire gli occhi bruciarmi forte, anche le gote e le piante dei piedi, ho iniziato a sentire che il labbro superiore e... Leggi di più il mento cominciavano a tirare e indurirsi e poi hanno iniziato a uscire bolle rigonfie sulle braccia, sul torare e anche sul collo, ho telefonato al medico che mi ha consigliato di prendere 2mg di cortisone in pasticche e un antistaminico subito e 2mg la mattina dopo, però per stare più tranquillo sono andato al pronto soccorso e dopo avermi misurato i valori respiratori che erano nella norma mi hanno assegnato un codice bianco al che dopo mezz'ora di attesa e visto che i fenomeni stavano tutti rintrando nella norma ho deciso di andarmene e di praticare la terapia consigliatami dal medico. La sera stessa non c'era più segno di questo episodio.Vorrei sapere se possibile se debbo ritenermi un soggetto allergico e quindi bandire dalla mia dieta i corstacei e il pesce in genere oppure c'è la possibilità di escludere questa ipotesi? Cosa mi consiglia di far? Grazie