Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-11-2006

Sono una donna di 41 anni cui da molti anni è

Sono una donna di 41 anni cui da molti anni è stata riscontrato un prolasso della valvola mitrale con lieve rigurgito. Dato chein questi anni mi sono sottoposta varie volte a piccoli interventi dal dentista o dal ginecologo, vorrei ben sapere con esattezza qual'è la profilassi antibiotica da rispettare per evitare complicazioni, senza dover al momento ricorrere nuovamente ad una visita cardiologica. Chiedo questa cortesia anche perchè, essendomi trasferita di citta non ho più la possibilità di farmi seguire dalla cardiologa che mi seguiva da giovanissima e a dire la sincera verità non ho più fatto altre visite cardiologiche, ma più volte gli specialisti (dentisti e ginecologi) mi hanno messo in guardia sui rischi che potrei correre se non prendo gli antibiotici nel modo corretto. In caso di cure dal dentista è comunque obbligatorio sempre prendere l'antibiotico anche se non ci sono sanguinamenti? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Esistono numerosi protocolli di terapia antibiotica, variabili a seconda del tipo degli interventi a cui si dovrà sottoporre (anche per una pulizia dei denti). E’ necessario comunque che Lei si sottoponga a controlli cardiologici nel tempo, per cui il collega che sceglierà le fornirà di volta in volta le informazioni necessarie sulla base del tipo di intervento.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!