04-05-2006

Sono una donna di 45 anni e da piu' di 20 soffro

Sono una donna di 45 anni e da piu' di 20 soffro di tachicardia e battiti irregolari ho fatto nel corso degli anni molti ecg, eco. un paio di holter e 1 card. sotto sforzo l'unica cosa riscontrata e' 1 modesta insuff. mitralica sto assumento un betabloccante associato a 1/2 pastiglia di ansiolitico ma ultimamente tutti i giorni avverto numerosi battiti irreg. che mi condizionano lavita sono un tipo ansioso. vorrei sapere cosa posso fare. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
In generale le extrasistoli in assenza di una patologia cardiaca di base hanno scarsa importanza e sono solo fastidiose. La terapia in atto mi sembra congrua. L’extrasistolia può associarsi con frequenza a insufficienza mitralica da prolasso della valvola mitralica (lembi mitralici che, perché troppo “grossi”, non chiudono perfettamente la comunicazione tra ventricolo sinistro e atrio sinistro durante la contrazione del ventricolo sinistro. L’insufficienza viene comunque definita modesta e le consiglierei solamente di controllare nel tempo tale patologia con esami ecocardiografici seriati (una volta l’anno) per valutare se il difetto tende ad aggravarsi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!