Il 22 aprile, Lunedì di Pasqua, coincide con la Giornata Nazionale della Salute della donna, giunta quest’anno alla quarta edizione. L’iniziativa, istituita con direttiva del presidente del Consiglio dei Ministri l’11 giugno 2015 e promossa dal ministero della Salute insieme con la Fondazione Atena Onlus, viene celebrata il 22 aprile di ogni anno con iniziative gratuite di sensibilizzazione e prevenzione, diffuse nei giorni che precedono e in quelli che seguono la Giornata, organizzate dalle principali istituzioni, associazioni, società scientifiche, che si occupano di promozione della salute della donna.

Anche quest’anno sono tantissime le manifestazioni in occasione della Giornata Nazionale della Salute della donna con incontri per approfondire temi centrali della salute al femminile insieme alla possibilità di consulenze mediche e screening gratuiti.

Ecco l’elenco delle principali iniziative promosse sul territorio da associazioni, ospedali e dalla rete degli IRCCS, che hanno ottenuto il logo della Giornata.

Giornata Nazionale della Salute della donna: gli eventi in Italia

A dare il via alle iniziative, è stata il 13 aprile scorso la Fondazione Atena Onlus che ha organizzato a Roma il consueto “Fiume in rosa: mille colpi per la salute della donna”, una regata sul fiume Tevere che si è svolta al Circolo Canottieri Aniene. La mattinata di sport è servita a mettere al centro la prevenzione e l’informazione per incoraggiare le donne ad avere loro per prime più attenzione al proprio stato psico-fisico, anche attraverso lo sport e gli stili di vita, in un simbolico remare insieme verso la salute.

Allo stesso tempo, l’associazione ha voluto invitare le istituzioni a un maggiore impegno per la tutela della salute femminile. Ma le iniziative legate alla Giornata sono ancora tante. Fino a oggi, 18 aprile, negli ospedali che aderiscono, è ancora attiva l’Open Week della Fondazione Onda. L’Osservatorio nazionale sulla salute della donna ha invitato gli ospedali del network Bollini Rosa a offrire servizi di prevenzione per la popolazione in oltre 15 diverse aree terapeutiche. Hanno aderito 195 strutture. I servizi offerti sono consultabili sul sito.

Dal 23 al 27 aprile, a Roma, la Fondazione Luigi Maria Monti - Istituto Dermopatico dell’Immacolata IDI IRCCS, promuove quattro giornate dedicate alla salute dermatologica della donna. Visite gratuite su patologie dermatologiche dei genitali femminili, dermatopatie in gravidanza, acne e disturbi ormonali correlati, cute e sole, negli ambulatori di via Monti di Creta, 114-116. Per prenotarsi: 06.6646.4094 fino ad esaurimento disponibilità.

Il 26 aprile, Open Day, dalle 9 alle 13 anche a Casazza (Messina) grazie al RCCS Centro neurolesi Bonino-Pulejo per promuovere informazione, prevenzione e cura delle patologie femminili, attraverso valutazioni specialistiche, svolte da donne. L’offerta prevede servizi clinici, diagnostici e informativi gratuiti nell’ambito di: neurologia, neurofisiopatologia, psichiatria, psicologia, violenza sulla donna, chirurgia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, malattie metaboliche dell’osso, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, ortopedia, medicina interna e malattie metaboliche, otorinolaringoiatria, pneumologia, radiologia e laboratorio analisi. Prenotazione al n. 090. 6012.8138 dalle 10 alle 12, entro il 24 aprile, oppure sul sito. Per approfondire i temi, si può infine consultare il sito dedicato.