Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-10-2013

Sono una ragazza di 24 anni, ho una vita molto

Sono una ragazza di 24 anni, ho una vita molto attiva, piena di soddisfazioni lavorative. Ho molto amici, una relazione sentimentale molto appagante e grande stima di me stessa. A 18 anni ho iniziato a vomitare qualche volta dopo i pasti, per perdere un po' di peso, visto che ero in leggero sovrappeso e ho continuato per circa tre anni. Negli ultimi tre anni ho cambiato molto la mia alimentazione, mangiando cibi più sani, e anche lo stile di vita è diventato molto più dinamico, ragione per la quale spesso ho smesso di vomitare, ma saltuariamente ancora mi capita e succede solo quando consumo quantità di cibo eccessive fuori casa, come ai ristoranti. Tendo ad ingrassare velocemente e la paura che succeda, mi porta a vomitare solo in quei casi, capiterà un 3/4 volte al mese. Ho letto molto su questo disturbo, a quello che porta soprattutto in campo psicologico, ma niente ha a che vedere con i miei comportamenti. In realtà mi considero una persona abbastanza equilibrata.La domanda è: è bulimia la mia? come fare a risolvere questo problema? o meglio, so benissimo come, ma come mai non riesco a risolverlo ed evitare di mangiare troppo, visto che già prevedo il vomito subito dopo?
Risposta

Disturbo comportamento alimentare: soluzioni. << Senza dubbio il tuo è un disturbo del comportamento alimentare!
L'unica soluzione è rivolgersi ai giusti professionisti....insomma farsi aiutare!
Dalla mia esperienza di nutrizionista posso assicurarti che da soli è difficilissimo uscirne!
Con un adeguato supporto psicologico e nutrizionale imparerai a vincere le tue insicurezze, la tua paura ed ossessione per il cibo.....a ritrovare l'autocontrollo a tavola, a domare quell'impulso che ti spinge prima alle abbuffate e poi ad indurti il vomito! >>

TAG: Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!