A gennaio andai dal mio neurologo a causa di problemi legati all'ansia. il neurologo mi ha così prescritto dei farmaci e precisamente gabapentin cymbalta e laroxyl. la terapia è andata molto bene e mi sentivo come rinata, ho detto così al medico di volerla sospendere gradualmente. soltanto che pochi giorni fa (domenica esattamente) dopo circa 2 giorni che ho sospeso del tutto le medicine, ho iniziato a sentire dei sintomi da questa sospensione (anche se graduale), precisamente nausea,vertigini, capogiri, scosse elettriche e continua sonnolenza. ho letto un po' di forum e ho visto che è una situazione abbastanza frequente. volevo sapere se ci fosse qualche rimedio per attenuare questi fastidi ma soprattutto se devo preoccuparmi e quanto potrebbero durare.