Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-05-2013

Sospetta ragade

Salve, scrivo per chiedere alcune informazioni. Da circa due mesi ho alcuni fastidi e dolori. Quando vado in bagno avverto dolore nella fase finale dell'espulsione (non avverto i classici spilli). Inizialmente c'erano perdite di sangue rosso vivo, questi ultimi giorni non più. Ma in realtà il dolore vero e proprio subentra dopo la defecazione , ho un fortissimo prurito ed avverto dolore come se la zona si gonfiasse. Ho notato che ci sono due grumi, uno particolarmente evidente che è quello che mi da più fastidio e dolore. Per darle maggiori informazioni, qualche tempo fa ho sofferto di stitichezza e mi sono "sforzata" un pò di più, ora cerco di bere molto e mangiare molta verdura e frutta. Da qualche giorno inoltre utilizzo una crema Rectoreparil, tendo a metterla solo dopo la defecazione ma non mi aiuta molto con il prurito. Cosa posso fare?questo grumo è un problema e tenderà a crescere? Quando lo tocco poi mi dà fastidio. Tendo ad avere i sintomi per molte ore dopo la defecazione. Non so proprio come fare ...grazie mille davvero.
Risposta di:
Dr. Claudio Toscana
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Gastroenterologia
Risposta

 Gentile utente,

la sintomatologia da lei descritta può fare ipotizzare la presenza di una ragade anale, la cui sintomatologia è caratterizzata da comparsa di dolore alla defecazione che si protrae nel tempo dopo la defecazione stessa, dalla presenza di sanguinamento e dal prurito. Tutti sintomi da lei riferiti. 

E' necessaria una visita proctologica per confermare l'ipotesi e per stabilire la corretta terapia che può essere medica o chirurgica..

Rimango a sua disposizione.

TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!