Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-10-2006

Spettabili! al figlio dei miei amici

Spettabili! Al figlio dei miei amici (extracomunitarii) il che è nato il 24 agosto di quest'anno (4 kg alla nascita) dopo un ricovero è stata diagnosticata cardiopatia congenita - diffetto interventricolare. Questa coppia è in totale oscurità (presumo x via della barriera linguistica) quanto riguarda eventuale gravità della malatia stessa. Diffidando nei medici, con rabbia e mille paure (muore se piangerà; perchè non lo operano) hanno bisogno di avere chiarezza se è possibile che la noncuranza del team medico durante il parto ha causato questa malatia. La mamma dopo cca 26 ore di travaglio e dopo un tentativo di ginecologo di riposizionare (?) il bebè-si è ricorso al drip e antidolorifici-dopo di che si sono rotte le acque con tanto sangue nel liquido amniotico, ha fatto nascere il bebè con il cesareo. La decisione è stata presa dai medici nel momento quando nel tracciato del bebè hanno riscontrato che il cuore di piccolo ha smesso di battere. Vi coppio la lettera della dimissione del bebè ricoverato il 24. agosto per il episodio - in corso di sonno profondo- di ipotonia - pallore-trisma. All ingresso:buone condizioni generali, colorito roseo, non deficit neurologici-secrezione oculare sn. Accertamenti eseguiti:ES emocromocitometrico-protidemia-glicemia-azotemia-creatininemia-elettroliti-prot C reattiva:valori nella norma.
Sono risultati ai limiti sueriori i valori dell ammoniemia-aclattico-enzimi epatici (AST)-
Visita neurologica "difficoltosa x la contemporanea presenza del phmetro". Tracciato EEGnella norma x l'età.Ph metria intraesofagea-valori normali. Tracciato ECG-tachicardia sinusale. Ecocardiografia-DIV muscolare restrittivo con moderato shunt sn-dx.
Durante la degenza le condizioni del bambino si sono mantenute buone, alimentaione ben tollerata, curva ponderale regolare.
B-M MODE (v.n.)
aorta 1,30cm (2,5-3,5)
atrio sx 1,50cm (2,5-4,0)
ventricolo sx diametro telediastolico 2,oo cm (3,7-5,2)
1,10 cm
frazioned'accorciamento 45% (32-40)
diametro sistolico 1,10 cm
spessore setto 0,40 cm (inf 1,2)
spessore parete poster 0,45 cm (inf 1,2)
vol.telediastolico ind. ml/ml (inf 70)
frazione d'eiezione % ( sup 55%)
vol telesistolico ind. ml/ml (non c' scritto niente)
Conclusione: Sostanzialmente invariato rispetto all'eco post natale con soluzione di continuità del setto medioapicale di 4mm con shunt sin dx moderato. Gradiente Vsin>dx di 64 mm 71g.Difetto del setto interventricolare muscolare con shunt moderato. Ecco, Vi mando questa lunga lettera in speranza che pottete darci un po di luce, o maggari qualche accorgimento pratico e utile con il quale i genitori pottrebbero in qualche modo aiutare il loro bebè. Cordiali (ansiosi di Vostra cortese lettera) saluti Olivera
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
1) il difetto interventricolare è una malattia congenita: questo significa che non può essere stata determinata dai problemi della gestione del parto: si tratta di un buco che mette in comunicazione il ventricolo destro e il ventricolo sinistro; 2) il difetto interventricolare muscolare se è di piccole dimensioni come nel caso in questione è destinato a chiudersi nel 90% dei casi nel corso del primo anno di vita; 3) se questo non dovesse verificarsi non penso che debbano esservi preoccupazioni in quanto essendo un buco piccolo non devrebbe determinare alcun problema; 4) l’unica preoccupazione deve essere nel prevenire l’endocarite batterica tramite apposita profilassi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!