Spettabili specialisti , a seguito di una Esplorazione Rettale per un controllo prostatico , ho provato un fortissimo immediato dolore e da allora (15 mesi fa) e' stato un calvario . Bruciori ad urinare (post urin.) dolori ai testicoli , bruciore/calore lungo il perineo , difficolta a stare seduto , eiaculazioni dolorose con alcuni episodi di... Leggi di più emospermia! Nessun battero evidenziato ne nello sperma ne nell'urina (compreso PCR) . Eco transrettale = Prostata leggermente ingrandita x adenoma 3cm , cisti periuretrale dotto eiacul. Grossolane calcificazioni prostatiche sopratt. lobo sx per pregressi episodi flogistici . Uroflussimetria nella norma . Numero di minzioni Normale . Urina emessa Nella norma , etc.... Terapie tentate TUTTE anche antibiotici ed alfalitici anche se senza indicazioni specifiche. Adesso la mia domanda e' questa : COSA MI E' POTUTO ACCADERE con quella Esplorazione Rettale? Cosa devo fare , sono disperato? Vorrei togliermi tutto ma , ovviamente , nessuno vuole intervenire in tal senso . Vorrei tentare una TUIP o una TURP ma i pareri sono discordanti . Vorrei un Vostro parere sull'accaduto e su strategie terapeutiche/chirurgiche che possano farmi tornare alla vita ed alle relazioni! P.S. Prima che arrivi anche un inevitabile danno psichico irreversibile per il disagio cronico ! Grazie di cuore Roberto