20-09-2017

Sport e fibrillazione atriale

Buongiorno, ho 53 anni e circa due anni fa ho avuto un unico episodio di fibrillazione atriale. Da allora, dopo consulto cardiologo con relativo ecocardio, assumo anticoagulante e betabloccante Mg 1.75. Da allora non ho avuto altri episodi e mantengo una frequenza a riposo di circa 60 battiti. Adesso vorrei ricominciare a praticare il ciclismo, sospeso da tanti anni,.che rischi corro? Devo risottoporre nuovamente ad ulteriori controlli?

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.re, certamente ricominciare una attività sportiva come il ciclismo per una persona che ha avuto un episodio di fibrillazione atriale parossistica, dev'essere preceduta da un attento esame completo. Questo stabilirà il tipo di attività, il grado di sforzo a cui potrà essere sottoposto l'organismo, se questa attività ginnica è consona alla patologia sofferta. Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina dello sport | Sport e Fitness
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!