Sposato con tre figli. Sono una persona depressa, preda di marcata ipocondria di carattere solitario e diffidente nei confronti di tutti (paranoia?). Ansioso già alle 6 del mattino. Premesso ciò, ecco il mio problema. Da qualche anno sono vittima di un disturbo insolito. Dopo un'attività sessuale, anche senza penetrazione, nell'arco di 24/48 ore... Leggi di più comincio ad avvertire sintomi lipotimici: Bradicardia, abbassamento pressorio (70/100), freddo, Cefalea (lieve), gambe legnose, pallore ecc... Il mio medico dice, dopo un ECG e un eco negativi, che sono un soggetto vagotonico e che i sintomi neurovegetativi (alcuni e alcune volte anche fuori dai rapporti sessuali) rispecchiano la mia disastrata personalità. Preciso che non dopo tutti i rapporti ciò si verifica. Non prendo medicine. E' possibile trattarsi di manifestazione ansiosa e/o vagotonia? Durante i rapporti non ho problemi. Cosa fare? Grazie.