07-11-2017

Spotting notturno per interferenza tra farmaci?

Salve, sono una ragazza di 21 anni,assumo klaira e in questi ultimi 10 giorni prendo una compressa al giorno di flogeril (ananas, protexil e bromelina) per cervicalgia. In questi 10 giorni si è presentato due volte breve spotting notturno (klaira non mi crea spesso spotting) che io ho ricondotto ad un'interferenza tra i due farmaci. Teoricamente, da ciò che mi è stato confermato, non dovrebbe esserci interferenza. Allora come devo motivare questo spotting? Sono molto prudente per cui vorrei ben capire se questo spotting può essere spiegato in un modo diverso dalla riduzione dell'efficacia contraccettiva. Attendo gentilmente la vostra risposta per poi decidere se interrompere o meno la terapia. Saluti

Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Purtroppo, in medicina, la certezza non esiste! In teoria, non c’e’ Interazione, ma se le ha dato spotting, in qualche modo interagisce!

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile