L’ESPERTO RISPONDE

Steatosi fegato grasso

Esito Fibroscan : Fibrosi Elevata E IQR 11.8kPa E IQR Mediana 16,0 per cento chiedevo , ma devo ancora fare esami epatiti , se il mio stato di fibrosi fosse generato da queste diverse modalità, e su questo vi chiedo un riscontroRiassumendo : la Fibrosi del mio fegato potrebbe essere creata da tre differenti tipologie:A) Potrei essere in stato di fase cronica di epatite B o C con valori AST-ALT lievemente superiori , questo è il sospetto , però la bilirubina invece è normale dovrebbe essere anch’essa alterata quindi questa considerazione A) non è al 100 per 100.B) Difetto genetico dei dotti biliari , avviene tra i 40 e i 50 anni I dotti biliari sono i piccoli tubi attraverso i quali passa la bile secreta dal fegato, immagazzinata nella cistifellea e rilasciata nel duodeno per funzioni essenziali, quali l’assorbimento dei grassi e l'eliminazione della bilirubina a livello intestinale. Nella prima fase della cirrosi biliare primitiva, per un probabile difetto del sistema immunitario, i linfociti attaccano le cellule dei dotti, provocandone la progressiva cicatrizzazione e la chiusura (obliterazione). Generalmente, l'infiammazione si estende al fegato, provocando la cicatrizzazione dei tessuti (fibrosi) e determinando un'alterazione irreversibile dell'organo.C) Affaticamento del fegato per steatosi , Alcolica o Analcolica non so ancora e sarebbe da verificare , questo fegato grasso tende ad andare in fibrosi perché essendo in stato di sofferenza provocherebbe la cicatrizzazione dei tessuti. Ora premesso che non mi considero forte consumatore di alcol , ovvero tra i 18 ed i 30 anni poteva essere uno o due drink al sabato in discoteca , inverno estate e feste . Dopo i trenta sempre episodi sporadici , solo con amici o in giro , ma durante la settimana mai bevuto a pasto alcolici , credo che il drink del weekend possa essere stato assorbito in settimana. Progressivamente forse anche sul mangiare , cattive abitudini ma non troppo frequenti , cibi veloci durante il lavoro , cene fuori ma con controllo e moderazione , mai esagerato tra i 35 ed i 50 anni. Bibite analcoliche però spesso , frequenti , coca cola , fanta , redbull , succhi, pompelmi, ecc….forse queste sono più responsabili della mia patologia.Tutto questo però , in una persona sana fisicamente avrebbe essere tutto metabolizzato, non credo siano solo queste le cause. chiedo se dopo esami vari chemi hanno da to da fare si possono scoprire le cause e se dopo quei valori di fibro scan devo temere l'insorgere di una vita breve. Grazie

Risposta del medico
Dr. Marcello Picchio
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia generale e Gastroenterologia

Attenda l'esito degli esami.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Siena (SI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)
Specialista in Biochimica clinica
Prov. di Treviso
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Messina (ME)
Specialista in Malattie infettive
Salerno (SA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)