Dall'altro ieri accuso mal di gola e febbricola. Nulla di grave, se non fosse che un annetto fa mi è stata diagnosticata una stenosi mitralica: mi hanno detto che probabilmente è dovuta allo streptococco piogeno non curato a dovere.Premetto che, per eradicarlo, anni fa ho dovuto fare una terapia antibiotica di 6 mesi con benzilpenicillina e mi sono... Leggi di più state tolte le tonsille, ormai marce. Quindi tutto risolto, se non fosse per questo problema che mi ha lasciato.Insieme a tutto questo, mi è stato detto anche che in caso di stenosi il cuore è più soggetto a infezioni, e infatti lo scorso settembre mi ricordo mi venne una febbre a 41,5 con tutti i linfonodi ingrossati dietro il collo e forte mal di gola, fastidio (come qualcosa che viene strofinata di continuo o una forte pressione quasi tipo solletico?) appena sotto il capezzolo sinistro, un po' a sinistra e forte tachicardia anche quando la febbre scendeva per tutta la Tachipirina che assumevo (anche se non scendeva mai al di sotto dei 38, ma ero davvero tachicardico in modo esagerato). Mi prescrissero 2 g di ceftriaxone 2 volte al dì, perché secondo il parere del medico l'infezione poteva aver compresso il cuore.Non sono nelle stesse condizioni di settembre scorso (per fortuna): ma mi sento stanco come se avessi esaurito tutte le energie, fortemente tachicardico (nonostante abbi solo un po' di febbricola) e ho lo stesso fastidio al cuore. Cosa mi consigliate di fare? Di notte sudo in modo davvero incontrollato, ma non è la febbre perché me la misuro e ho non ce l'ho (forse anche col sudore si abbassa?) o è giusto un po' di febbricola. Non sto prendendo niente per la febbre: solo vitamina C sottoforma di integratore perché sto avendo anche ripetuti episodi di epistassi. 1 ieri notte severo e 4 stamattina controllati...PS: Il muco è giallo-verdastro.PPS: Sono un ragazzo di 18 anni, 19 a giugno.