Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-07-2006

Tachicardia sopraventricolare

Pratico ciclismo a livello amatoriale da 10 anni. Negli ultimi anni si verificano delle accelerazioni improvvise del battito cardiaco non sotto sforzo fisico ma in fase di recupero, quando il cuore batte intorno alle 110- 120 pulsazioni minuto. il cuore improvvisamente accellera fino a raggiungere i 200 battiti minuto, dopo circa 5- 10 minuti tutto torna alla normalità. Non succede sempre, su tre uscite di circa 80-100 km. settimanali si verifica una o due volte a distanza di 15-20 giorni. Lieto di una Vs. risposta Vi ringrazio anticipatamente
Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
Si tratta verosimilmente di episodi di tachicardia sopraventricolare che pero’ devono essere accertati con un controllo elettrocardiografico. In base alla diagnosi e al tipo di tachicardia si puo’ poi decidere quale e’ il trattamento piu’ opportuno. Una possibilita’ di fare diagnosi e’ quella di dotarsi di un dispositivo di monitoraggio della frequenza cardiaca che puo’ essere portato anche durante l’attivita’ in bicicletta e che poi permette il trasferimento del segnale ECG per via transtelefonica. Oppure utilizzare sistema di monitoraggio dell’ ECG per piu’ giorni (max fino 3-5gg). In alternativa bisognerebbe riuscire ad eseguire un ECG quando compare la tachicardia ma questo a volte non e’ possibile per la brevità dell’episodio.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!