Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-11-2012

terapia adeguata nella tiroidectomia per ca. papillifero

Buongiorno,ho 49 anni e sono stato operato per microcarcinoma tiroideo 2 anni fa al Policlnico Gemelli di Roma. Il referto istologico è il seguente: tiroide plurinodulare del peso di 13 gr in cui si evidenziano 2 noduli sclerotici rispettvamente di 0,5 cm nel lobo sx (tutto incluso) e di 0,3 c nel lobo dx. Entrambi i noduli mostrano una struttura papillare costituita da elementi con dettagli nucleari da carcinoma. Non quadri di invasione capsulare o vascolare.Diagnosi: microcarcinoma papillare multifocale bilaterale (pT1m).I successivi follow up, eseguiti semestralmente, sono stati sempre negativi sia all'esame ecografico che nei valori ematici (ft3 e ft4 nella norma tireoglobulina e antitireoglobulina indosabili, tsh soppresso).Attualmente assumo eutirox da 150 e 125 a giorni alterni; le chiedo gentilmente se il tsh dovrò continuare a tenerlo soppresso (ho frequentemente tachicardia ed extrasistoli) o posso passare ad una terapia sostitutiva.Cordialmente, Mario
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente, credo che la tachicardia che lei accusa non sia dovuta alla quantità ( anche se non so quanto sia il suo peso corporeo) dell'ormone tiroideo che assume ma piuttosto al prodotto stesso. Pertanto le consiglio di sottoporsi a visita endocrinologica specialistica al fine di poter sostituire il prodotto con un altro magari di più recente acquisizione. Mentre per quanto riguarda il TSH inibito le consiglio di tenerlo sempre indosabile ancora per alcuni anni.
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!