Egregio Dottore,mia madre, novantunenne, è affetta da severa osteoporosi, insufficienza cardiaca (pregresso TIA), esofagite da riflusso.L’assunzione di Ranelato di stronzio le procura effetti indesiderati.Le sarei grata se mi indicasse un farmaco alternativo non gastrolesivo. La ringrazio e la saluto cordialmente.Martina