salvesono un uomo di 79 anni; tra febbraio e marzo ho avuto una forte forma di diarrea, associata alla presenza di grosse emorroidi; ho avuto fino a 7 evacuazioni al giorno; l'antibiotico non ha fatto effetto, allora su consiglio del medico ho assunto benefibra e un fermento lattico, proflora. Dopo un paio di settimane le cose sono migliorate significativamente, le emorroidi, grosse come un pollice, sono scomparse e le evacuazioni si sono molto ridotte e non sono piu' in forma di diarrea. Oggi, sparite le emorroidi, ho un paio di evacuazioni al giorno, non in forma di diarrea, ma con le feci molli. Non ho dolori di nessun tipo, ne di stomaco, ne' tantomeno durante le evacuazioni, mangio con appetito, faccio vita attiva, lo stato di salute generale e' buono. Avendo una stenosi alla carotide sinistra del 60% assumo ticlopidina e le statine per il colesterolo a partire dallo scorso dicembre. Nel frattempo ho perso 3 kg (peso 73 kg per 1,69 m) e, visto il nuovo tipo di alimentazione privo di grassi, anche 50 punti di colesterolo cattivo (da 155 a 105).Le chiedo: cosa mi consiglia per una definitiva stabilizzazione delle evacuazioni a una frequenza di una volta al giorno contro le 2 attuali? e per solidicare le feci molli attuali? (preciso..non sono in forma di diarrea ma proprio di feci molli..)grazie