22-12-2003

Un aumento dell'alfafetoproteina (187) in una

Un aumento dell'alfafetoproteina (187) in una donna con Cirrosi compensata da Epatite C, che in precedenza ha sempre avuto solo alterati i valori delle Transaminasi, è indice di una presenza di una neoplasia? oppure c'è una debole speranza che non lo sia... (siamo in attesa di fare un'ecografia). Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
I valori dell’AFP in un paziente con cirrosi epatica non sono affatto conclusivi per epatocarcinomi, ma solo indicativi ed altamente aspecifici e poco sensibili. Pertanto è necessario attendere il risultato dell’ecografia epatica, e magari anche della TC spirale con mezzo di contrasto, prima di poter esprimersi dal punto di vista diagnostico.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!