Un mese fà dopo aver avuto per circa 15 giorni una febbre fissa a 37'2, mi sono ricoverato per 7 giorni in clinica, dove dopo i dovuti accertamenti cioè esame del sangue completi, esame delle urine, radiografia ed ecocardiogramma, mi è stata diagnosticata una pericardite di tipo idiomatico. La cura che mi è stata consigliata è stata di 2 bustine al... Leggi di più giorno di flectadol da 1000 ml per un mese fino a successivo controllo. Il punto è che sono stato bene nei giorni appena uscito dalla clinica, per poi ultimamente tornare ad avere un alzamento della temperatura a 37,2 stabile. La cura secondo lei è adeguata? Ed inoltre la pericardite potrebbe essere causata da un'infezione alle vie urinarie o problemi al pene come infezioni e funghi? Io ho posto questo problema al mio medico, ma lui mi ha detto che non risulta dalle analisi delle urine, che eventualmente dovrebbero essere state positive su certi parametri. Non può essere che io mi stia curando la pericardite che non mi guarisce perchè ho ancora un'infezione di tipo urinario in atto visto che ho bruciori al pene anche se il mio medico dice di no?