04/11/2016

Mese della prevenzione cardiovascolare in farmacia

mese della prevenzione cardiovascolare in farmacia
GoSalute
Scritto da:
GoSalute
Ci sta a cuore il tuo cuore. Questo il nome del servizio realizzato da Apoteca Natura in collaborazione la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) e l’Associazione Medici Diabetologi (AMD), con il contributo dell’Istituto Superiore della Sanità e della Federazioni Ordini Farmacisti Italiani (FOFI), in corso per tutto il mese di novembre.
Coinvolte oltre 600 farmacie della rete Apoteca Natura. Lo scopo del progetto, giunto alla quinta edizione, è di promuovere la prevenzione cardiovascolare e sensibilizzare le persone a farsi carico del loro benessere cardiovascolare, controllando i fattori di rischio, principalmente attraverso un’alimentazione sana e un corretto stile di vita.
 

Come funziona il servizio?

Il servizio è basato su un questionario, a cui si può rispondere in forma anonima o nominativa cliccando qui, che include:
  • misurazione in autodiagnosi della colesterolemia totale;
  • misurazione della pressione arteriosa con screening della fibrillazione atriale;
  • questionario per la creazione della Mappa del Benessere Cardiovascolare e l’autocontrollo dei fattori di rischio.
Il Questionario, come spiegato dal dott. Giuseppe Ventimiglia della SIMG, rappresenta “un aspetto molto interessante della Campagna, in quanto consente di valutare nel tempo e nei singoli individui l’impatto formativo ed educativo della prevenzione in termini di miglioramento dei comportamenti e dei parametri”.

Tramite il Questionario, infatti, come sottolineato da Apoteca in una nota, si può “valutare la probabilità di sviluppare in futuro un infarto o un ictus o il diabete mellito di tipo 2; rilevare eventuali fattori di rischio per la salute del cuore, come una elevata pressione arteriosa, alti livelli di colesterolemia, una sospetta fibrillazione atriale e, ancora, valori eccessivi di circonferenza addominale, abitudine al fumo, familiarità di primo grado per malattie cardiovascolari, sedentarietà, sovrappeso e scorrette abitudini alimentari”.
 

Le malattie cardiovascolari

Stando alle stime diffuse dall’ISS, le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte del mondo (17.000.000 di decessi all’anno). Diversi i fattori che possono causare lo sviluppo di queste patologie, tra cui il sovrappeso, l’ipertensione, la scarsa attività fisica e alimentazione sbagliata.
La prevenzione e uno stile di vita sano ed equilibrato, quindi, sono fondamentali per evitare di soffrire malattie che, nei casi più gravi, possono portare alla morte.
A tal proposito, da sottolineare infine che, negli ultimi tre anni, in Italia, son stati eseguiti quasi 100.000 screening cardiovascolari gratuiti, con 31.599 test di prevenzioni svolti nel novembre dello scorso, il 78% in più rispetto alla campagna del 2014.


Per approfondire guarda anche: “Fibrillazione atriale“
 
Leggi anche:
Più pesce, molta frutta e verdura, pochi grassi: i consigli sugli alimenti da preferire e quelli da limitare per la salute del cuore.
TAG: Malattie dell'apparato cardiovascolare | Cuore | Eventi salute | Prevenzione | Ipertensione | Obesità | Nutrizione
GoSalute
Scritto da:
GoSalute