Buongiorno dottore, sono una ragazza di 23 anni. Le espongo il mio problema, tutto è iniziato a fine novembre 2014, quando ho iniziato ad accusare un lieve dolore al rene destro, e nei giorni a seguire non facevo altro che andare ad urinare, pensando fosse cistite prendo una bustina di Monuril, ma la mattina seguente il problema non è risolto, così vado dal medico generico, anche perchè inizio ad avere dolore alla vescica; il medico comprimendo più parti addominali sostiene che io abbia una retto colite, così mi scrive 6 siringhe con Toradol e Spasmex. Alla fine ne faccio solo 4 perchè il problema non riesco a risolverlo, così vado dal ginecologo il quale sostiene che a livello ginecologico non c'è niente, ma che ho la vescica infiammata, e poichè ho l'utero-retroverso questo spinge sulla vescica essendo gonfia, e mi provoca lo stimolo della pipì. Mi consiglia di effettuare l'esame dell'urinocoltura e di rivolgermi ad un urologo. Così faccio l'esame il quale risulterà negativo, contatto l'urologo, il quale mi fa una ecografia e mi dice che sono piena di feci, (sono stitica) e il problema è questo, mi dice di cercare di eliminare queste feci aiutandomi con alimenti ricchi di fibre e con un cucchiaio di olio d'oliva al mattino, secondo l'urologo lo stimolo dell'urina è dovuto alla quantità di feci presenti che spingono perchè è tutto collegato all'interno dell'intestino. Successivamente, seguo il suo consiglio e la situazione migliora, tutto è tornato ''normale''. Ma il problema non è del tutto risolto perchè spesso ho difficoltà ad andare in bagno, le feci durante la giornata al mattino sono dure e magari se vado il pomeriggio vado a diarrea, ho difficolta a fare l'aria, ho dolore alla vescica e mi punge a destra della pancia, ed inoltre mi sento come un peso sulla parte centrale dello sterno, che si accentua di più quando respiro più forte. Sto cercando di aiutarmi con la borsa dell'acqua calda, ma non so a chi rivolgermi, che analisi effettuare, per questo vi chiedo cosa fare? Su internet ho letto letto che potrebbe essere il colon irritabile, leggendo i sintomi sono gli stessi che accuso io. Inoltre premetto che sono una persona molto ansiosa. Vi ringrazio anticipatamente.