Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-03-2013

Utile continuare approfondimento diagnostico in corso

buongiorno dottori,dopo essere in lista per operazione ai calcoli del rene destro ho fatto una tac con mdc e oggi sono stato contattato dall'urologo che a annullato l'intervento chidendomi prima di parlare con me per vedere cosa fare e capire cosa e quello che è uscito dalla tac.ora vado a riportarvi l'esito della tac sperando in una vostra risposta e un vostro parere sul esito:TC TORACE CON MDCfegato di dimensioni incrementate indenne da alterazioni focali ad eccezione di formazione calcifica sub glissoniana imputabile a micro angioma calcifico.vie biliari non dilatateesiti colecistectomia con presenza di clips metalliche a livello del letto della colecisti.il pancreas indenne da alterazioni focali esiti splenectomia.il rene sinistro presenta in sede corticale polare superiore piccola formazione cistica del diametro di mm 5,9.a carico del rene destro sul labbro anteriore si apprezza formazione ipodensa solida del diametro di mm 23,5 al cui interno si osservano due formazioni calcifiche rispettivamente di mm 3 e di mm 8 il reperto e meritevole approfondimento diagnostico con RMN.non si segnalano linfonodi patologicamente ingranditi nelle stazioni linfonodali esaminate.in ambito toracico lesioni pleuro-parenchimali aventi caratteri attività. ispessimento della pleura margino-costale a destra con spessore massimo di mm 7.alcuni esiti fibrotici in sede basale bilateralmente.in sede mediastinica si repertano alcuni linfonodi centimetrici.ho riportato tutto l'esito sperando di non aver commesso errori, vi ringrazio per l'attenzione e spero di ricevere un vostro parere. grazie a tutti i medici che risponderanno.
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

Egr. Signore,

Il riscontro occasionale di una "massa" solida pone sempre dei dubbi su cosa sia meglio fare. Quando e' di facile accesibilita' chirurgica, la sua asportazione con relativo esame istologico e' la soluzione piu' semplice che permette una diagnosi e, spesso, al tempo stesso una terapia definitiva (l'asportazione stessa)

Nel Suo specifco caso, prima di pensare a un'exeresi chirugica e' indispensabile un approfondimento diagnostico. Forse un Angio-TC, studiando la vascolarizzazione della massa, puo' dare informazioni piu utili rispetto a una RM standard.

Sono peraltro problemi che un urologo affronta con frequenza e sono sicuro che il Suo urologo sia in grado di risolvere perfettamente.

Dott. Piero Gaglia

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!