buona serasono un ragazzo di 24 anni, è dal 2004/05 che soffro di crisi di vertigini che stranamente non sono perenni ma molto rare... mi spiego meglio... la prima volta è successo per il giorno di capodanno, quindi pensai subito potesse essere l'alcol e tutto ciò che avevo ingerito la notte precedente; quella mattina mi alzai dal letto e dopo 10... Leggi di più minuti ebbi una sensazione di smarrimento, pressione alla testa e vertigini potenti, sudavo ed ero molto pallido in viso... la crisi durò circa 20 minuti. Quella purtroppo non fu la prima e l'ultima crisi... da quell'anno sino ad ora ne ho accusate altre 5/6, ogni 10/16 mesi (sempre dopo essermi alzato dal letto, della medesima durata/intensità e stesso sintomo), e c'è da dire che sporadicamente avverto vertigini, seppur blande. Due anni fa il medico di famiglia mi fece sottoporre a una serie di esami specialistici, sono stato da un otorinolaringoiatra che mi prescrisse degli esami quali i potenziali vocali, e tanti altri specifici per il labirinto...addirittura mi inviò da un neurologo e feci pure l'elettroencefalogramma, ma alla fine non ci fu nessun risultato positivo, era tutto nella norma... io infatti da quel momento in poi non accusai più quelle crisi, ma stamattina svegliandomi, dopo 15 minuti ho avvertito nuovamente questa terribile sensazione che dopo quasi 40 minuti è scomparsa come sempre. Mi preme comunque aggiungere che sono un tipo molto apprensivo, con tratti ansiogeni... potrebbe essere un problema di natura emotiva?desidero tutte le risposte possibili, non so più cosa fare... domani, comunque, andrò dal mio medico curante e gli parlerò di nuovo di questa crisi...con osservanzaPietro