Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-02-2013

Va benissimo. Scelta molto oculata e responsabile del medico

Salve Dottore.Sono una donna di 45 anni e dopo la terapia di 30 giorni con seledie 0,6 per trombosi venosa profonda polpaccio destro ho fatto la visita e dopo ecpoddopler risulta che la vena e ricanalizzato perfetto.e mi ha dato di continuare con la terapia compresse molli vessel 2 al giorno per un mese e una al giorno per 5 mese e la calza prima classe per 2 anni.la mia domanda e queste compresse vessel sono anticoagulante? fa parte della terapia TAO.? si po prendere antidolorifici per dolori mestruali? ( non solo tachippirina?)influisci su ciclo in senso che puo essere piu abbondante? ( io ho utero fibromatoso e sono anche anemica,ho sempre carenza di ferro).Si deve monitorare con analisi INR come coumadin??grazie dottore
Risposta di:
Dr. Claudio Rosco
Specialista in Anestesia e rianimazione
Risposta

Gentile Signora, stia tranquilla; il Vessel è un fibrinolitico minore, contribuisce a dissolvere eventuali aggregati di fibrina che si dovessero formare, prevenendo nuovi episodi di TVP. Non ha niente a che fare con la TAO non necessita di controllo INR perchè non lo modifica, può assumere analgesici FANS se ha dolori . Se alla prima mestruazione dovesse notare un flusso più abbondante e protratto questo è normale ; eventualmente alla successiva può interrompere il farmaco per 3/5 giorni prima che le venga il mestruo e ricominciare ad assumerlo in seconda giornata di flusso.

Complimenti al Collega che le ha evitato gli anticoagulanti orali seguendo una procedura che spesso anche io preferisco per alcuni miei pazienti.

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!