Buongiorno, il giorno 09/10 ho avuto sitomomi influenzali riconducibili all'infezione covid 19. Il giorno 16/10 ho effettuato il sierologico con prelievo di sangue venoso che ha confermato la mia positività, valori igg di 0,06 e igm 3, 26. La febbre è durata 4 giorni unici sintomi perdita dell olfatto astenia e febbre. Successivamente il giorno 23/10 ho effettuato il tampone presso la mia asl di appartenenza, dandomi risultato negativo. Ho ripetuto il sierologico per vedere se avevo sviluppato le igg il giorno 27 con i seguenti valori igm 51,31 e igg 3,31. La mia domanda è come mai dopo 18 giorni ho ancora un valore cosi alto di igm e permane ancora questa stanchezza fisica?