01-08-2017

Valori per la Toxolplasmosi

Buongiorno Dottore, sono una donna di 31 anni, ho contratto nel 2011 la toxoplasmosi con questi valori delle analisi: Inizialmente il 27/05/2011 IgG: 2.9 UI/mL (neg. < 1.0 pos. > 30.0) IgM: 9.8 Inex (neg. < 0.8 pos.>1.0). Successivamente il 23/06/2011 IgG: 206.5 UI/mL (neg. < 1.0 pos. > 30.0) IgM: 7.3 Inex (neg. < 0.8 pos.>1.0)
Ho fatto un ciclo di Rovamicina al tempo. Attualmente, desiderando un figlio, per sicurezza ho rifatto l'esame della Toxoplasmosi anche se a distanza di 6 anni. I valori sono i seguenti: IgG 409,0 UI/mL (<1.0 negativo >1.0 - <3.0 dubbio => 3.0 positivo) IgM 1.35 Indice (<0.8 non reattivo >=0.8 - <1.0 dubbio >= 1.0 reattivo). Da quello che so e che mi era stato detto nel 2011, gli anticorpi resteranno sempre, ma leggendo le ultime analisi i valori rientrano per le IgG nel positivo e per le IgM reattivo. Quindi è ancora in atto? O posso tranquillamente pensare ad un figlio?
Vorrei capire anche se devo fare ulteriori accertamenti. La ringrazio molto. Saluti.

Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

È immune! Per sicurezza sentirei il Centro di Malattie Infettive in gravidanza della sua regione, dove le daranno tutte le risposte precise.

TAG: Biochimica clinica | Esami | Ginecologia e ostetricia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Patologia clinica | Salute femminile