Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-10-2012

Valutare eventuale colica biliare.

Da un esame ecografico eseguito circa due anni fa sono emersi cinque calcoli di 4 mm cad. alla cistifellea. Dopo avere assunto per un anno e mezzo circa l'acido ursodedossicolico (Deursil 450 mg) da un recente esame non si rileva alcuna riduzione degli stessi ma un diametro superiore (5-6 mm.). finora non avevo accusato vere e proprie coliche, ma gofiore di stomaco dopo il pranzo con disturbo al lato destro che dura parecchie ore. Solo tre giorni fa, di notte, ho accusato una forte punzecchiata al lato destro al di sotto delle costole che per fortuna si é risolto dopo pochi secondi. Da allora solo gonfiore dopo il pranzo come sopra detto. Chiedo Vostro cortese parere se é il caso di sottopormi ad intervento chirurgico. Grazie per l'attenzione e distinti saluti.
Risposta di:
Dr. Antonio Cilona
Specialista in Gastroenterologia
Risposta
L'indicazione maggiore alla colecistectomia (asportazione della colecisti) è la colica biliare ma da come descrive i suoi sintomi non penso che lei abbia mai avuto tale manifestazione dolorosa.
TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!