13-02-2006

Vorrei dei chiarimenti a questa diagnosi:

Vorrei dei chiarimenti a questa diagnosi: Fibrillazione atriale parossistica in paziente con Valvulopatia aortica (bicuspidia ed Insufficienza valvolare di grado lieve-medio). Versamento pericardico in assenza di segni di flogosi. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La fibrillazione atriale parossistica è un’aritmia che coinvolge gli atri del cuore, caratterizzata da una frequenza elevata e irregolare. È un’aritmia che insorge improvvisamente ed è conclusa dal ripristino del ritmo sinusale entro massimo 48 ore. La bicuspidia aortica è un’anomalia congenita della valvola aortica, che invece di essere composta da tre cuspidi, è costituita da due cuspidi. Con il passare degli anni la valvola aortica bicuspide e l’aorta ascendente possono essere interessate da processi degenerativi che determinano un restringimento della valvola (stenosi) o l’incapacità a chiudersi bene, con sangue che torna indietro (insufficienza). Questi danni possono essere progressivi, per cui è importante che lei sia seguito da una Cardiologia Ospedaliera o Universitaria, con periodici controlli ecocardiografici. È inoltre fondamentale che in caso di manovre strumentali (per esempio estrazioni dentarie) prenda degli antibiotici a scopo profilattico, secondo appositi schemi. Il versamento pericardico è un rilievo aspecifico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!