chemioterapici che agiscono direttamente sul DNA cellulare, che viene danneggiato al fine di impedire la divisione cellulare. Numerosi sono i chemioterapici di questo gruppo, tra questi vi sono: ciclofosfamide, clorambucile, ifosfamide, lomustina e melfalan.