Complicazioni da chirurgia della colonna vertebrale

Tutti i tipi di chirurgia presentano rischi di complicanze. Gli interventi chirurgici effettuati vicino alla colonna vertebrale sono particolarmente delicati, perchè possono manifestarsi complicanze di tipo meccanico e biologico, con frequenza e gravità variabili. Un tipico problema che può manifestarsi dopo un'operazione chirurgica è la tromboflebite. Si tratta di una situazione in cui una vena va incontro a un processo infiammatorio a causa di un coagulo di sangue, o per un'iniezione intravenosa, oppure per la presenza di un'infezione nei tessuti circostanti. Queste condizioni causano in genere tensione e dolore ai tessuti che circondano la vena malata. Gli interventi chirurgici possono anche provocare complicazioni polmonari. Questi problemi possono essere dovuti alla somministrazione di anestetici, o a lunghi periodi di degenza a letto, che possono causare problemi alla respirazione o la comparsa di infezioni. Talvolta, gli impianti di viti, barre o placche in metallo possono rompersi o spostarsi. Queste situazioni possono causare dolore e richiedere un secondo intervento chirurgico, per sostituire o riparare le parti danneggiate. Altre complicanze possono includere: infezioni; spostamenti di impianti; dolore persistente; disfunzioni sessuali; sindrome della giunzione dorso-lombare; pseudoartrosi; lesioni al midollo spinale.