Condizione caratterizzata da valori di pressione arteriosa superiori a 140 mmHg per la sistolica e a 90 mmHg per la diastolica in assenza di un'evidente causa organica.