04-04-2006

Salve, la mia mamma è sempre stata abbastanza

Salve, la mia mamma è sempre stata abbastanza bene in rapporto alla sua età. Già da qualche anno assume Eutirox 75 per una tiroidite autoimmune e Tenormin (1/2 cp) per un po' di ipertensione (una volta ogni 10 mesi la portavo dal cardiologo per ECG e eco). Un mese fa ha accusato dolori muscolari da me erroneamente attribuiti ad influenza e abbondante sudorazione notturna. Siamo andate in ospedale dove le hanno riscontrato: "Tachiaritmia da fibrillazione atriale convertita in corso di degenza a ritmo sinusale in paziente affetta da insufficienza mitralica di grado medio-importante. Ipertensione arteriosa essenziale. Ipercolesterolemia. Iperplasia multinodulare della tiroide in attuale eutiroidismo. Resti sotto assiduo controllo del cardiologo curante per eventuale valutazione cardiochirurgica" Le hanno dato una terapia con tanti farmaci che le stanno causando crampi allo stomaco e dolori alla pancia, ma la sudorazione notturna dall'odore strano persiste e si affatica facilmente. Inoltre è subentrata anche la tosse che, insieme alle sudate, non le consente di riposare di notte. Nel 2001 le è stata diagnosticata una presunta vasculite gigantocellulare (VES, globuli bianchi e F.A. elevati) curata con cortisone fino a completa regressione. Ora tutte le analisi sono OK. Vi sarei grata se mi poteste aiutare. GRAZIE Figlia in ansia.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Contatti il cardiologo curante e gli spieghi il problema. In considerazione del quadro di insufficienza mitralica decisamente non trascurabile è da eseguire la raccomandata valutazione cardiochirurgica, in accordo con il cardiologo curante, per decidere se è veramente necessario un intervento correttivo sulla valvola malata o se si deve ottimmizzare la terapia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!