Malattia sensitivo-motoria simmetrica monofasica, rara, determinata dal danneggiamento della guaina (mielina) che ricopre i nervi periferici. Causa graduale e crescente debolezza e mancanza di sensibilità degli arti inferiori e, in misura minore, delle braccia.