É un'anomalia della distribuzione temporale del sonno che può avere causa endogena, causata cioè dalla sbagliata regolazione dell'orologio biologico interno (ciò è legato all'invecchiamento della persona), o esogena come il lavoro in turni o una cattiva igiene del sonno.