Benessere e fitness dopo le feste

benessere e fitness dopo le feste

Se state pensando di trasformare il salotto di casa in una vera palestra dove smaltire i chili in eccesso accumulati durante le feste sappiate che state seguendo l’ultima moda in fatto di fitness.

Si chiama Gymnhouse (dall’unione di Gymnasium – palestra – e house – casa) ed è un must per i VIP d’oltreoceano che, grazie a un software innovativo, riescono a fare esercizi di aerobica e allenamento muscolare comodamente a casa propria.

Dimenticate le videocassette con Jane Fonda o i programmi tv, oggi la palestra in casa si fa con una tecnologia Player Projection, che, grazie all’ausilio di una webcam 3d, invia allo schermo televisivo una scansione tridimensionale estremamente precisa del nostro corpo e indica quindi quali sono i punti critici e se stiamo lavorando efficacemente.

Gli esperti promuovono questa tecnica: il corpo umano interagisce con lo schermo, invece di subirlo passivamente, e risponde all’esercizio con i movimenti, il ritmo, la quantità di calorie smaltite.

Per tornare in forma prima della temuta “prova bikini” i più tradizionalisti potranno optare, per qualche mese di palestra o di nuoto (attività fisica completa, che permette di allenare tutti i muscoli e di perdere un bel po’ di calorie).

Un’attenzione particolare alla dieta del “dopo le feste”: i bagordi natalizi possono aver lasciato il segno: pancetta, un paio di chili in più, un fegato un po’ affaticato, qualche brufoletto causato da un’abbuffata di cioccolata.

In questi casi una dieta disintossicante è d’obbligo. Gli esperti dell’Osservatorio MultiMedica sulla Prevenzione Alimentare consigliano di evitare per un po’ alcolici e dolci e di seguire per tre giorni una dieta elementare e povera di grassi: ridurre i carboidrati, mangiare dosi moderate di carne bianca e pesce conditi con un filo di olio extravergine di oliva, fare il pieno di frutta e verdura (che svolgono un’azione purificante) e bere qualche tisana depurativa ad effetto drenante.

Il punto di vista
Medicina dello sport

La ginnastica Post-Festività è sicuramente consigliabile, ma è comunque sempre meglio cercare di limitarsi non esagerando con il cibo e, possibilmente, praticare attività fisica sempre durante tutto l’anno.

Le metodologie moderne e le nuove apparecchiature che permettono la pratica sportiva in casa, sono sicuramente positive perché teoricamente permettono di incrementare l’attività fisica, rendendola più facile da praticare, ma lo sport all’aria aperta è comunque, quando possibile, da preferire.

Per quanto riguarda l’alimentazione, dopo eventuali eccessi è importante ritornare alla normalità, diminuendo sì i quantitativi di cibo, ma assumendo sempre tutti i nutrienti necessari: non è quindi corretto eliminare i carboidrati o le proteine o i grassi, perché sono necessari al corretto funzionamento dell’organismo.

Una nota sul nuoto: non è vero che è uno sport completo o più completo di altri. in galleggiamento, a parità di tempo e intensità, si lavora di meno che sulla terra ferma; le gambe vengono utilizzate molto poco e ci sono stili (ad esempio il delfino, che possono causare insorgenza di lombalgie e la perdita di calorie dipende sempre dall’intensità e dalla durata dell’attività fisica svolta).
 

23/09/2015
04/01/2011
TAG: Medicina dello sport | Dieta | Sport e Fitness | Benessere psicofisico