Qualche linea di febbre, mal di testa, raffreddore e tosse. È l’influenza. E tutti, dai medici alle nonne, dicono che deve fare il suo corso naturale e che il modo migliore per curarla consiste in qualche farmaco per trattare i sintomi e tanto riposo.

Ma il consiglio non pare essere accolto da tutti i lavoratori. In tempo di precariato sembra che mancare in ufficio a causa dell’influenza possa essere una scelta penalizzante. Un’indagine britannica ha scoperto che si è registrata una netta diminuzione del numero di giorni di assenza per malattia. Ma in realtà andare a lavoro malati potrebbe non essere una buona idea.

Addirittura uno studio condotto dall’Università del Michigan, pubblicato qualche anno fa sul Journal of Occupational and Environmental Medicine, ha scoperto che la produttività viene penalizzata di tre volte se i lavoratori si presentano in ufficio con il loro carico di Virus, malesseri e malumore, invece di stare a casa.

A fare da eco a questa ricerca è anche uno studio condotto dalla Concordia University di Montreal condotto su 444 lavoratori che ha concluso che i presenzialisti, cioè quelli che si presentavano a lavoro anche se erano malati, non riuscivano a garantire il solito livello di produttività, rischiavano di fare un maggior numero di errori (che poi dovevano essere risolti), e con la loro presenza 'malata' rovinavano l’ambiente di lavoro e l’atmosfera.

Inoltre la loro eccessiva dedizione al lavoro veniva percepita dai colleghi come la manifestazione malcelata di un’Ansia da prestazione, di un’insicurezza di fondo, oltre che di una nevrosi. Ma cosa ne pensano le aziende? Generalmente i datori di lavoro mal tollerano le assenze causate da Influenza e altri malanni di stagione.

Forse vengono ancora percepiti come piccoli disturbi, facilmente gestibili, e che certamente non possono impedire il regolare svolgimento del lavoro. Ma in realtà studi come quelli presentati servono anche ad aprire gli occhi sui possibili danni del presenzialismo a tutti i costi.

Leggi anche:
Tosse, febbre e brividi di freddo sono sintomi dell'influenza, una malattia infettiva provocata da virus. Gli antipiretici tra i rimedi più efficaci.