Schema terapeutico per la somministrazione di anticoagulanti orali

CONSIGLI E SCHEMA POSOLOGICO PER L’ASSUNZIONE DI ANTICOAGULANTI ORALI

La Terapia Anticoagulante orale si ripropone di eliminare o ridurre il rischio di trombosi o embolie. Va mantenuta per un periodo variabile a seconda dei casi.
La sua efficacia è però legata al dosaggio corretto del farmaco e alla sua corretta assunzione. Non deve essere interrotta arbitrariamente e improvvisamente senza consultare il medico.
Il dosaggio prescritto, che non è uguale per tutti, deve essere attentamente seguito ed il farmaco va preso circa allo stesso orario della giornata (intorno alle ore 18.00 per comodità).
Non bisogna associare altri farmaci, in particolare aspirina, antiinfiammatori e derivati, senza consultare il medico; altri farmaci potrebbero interferire con la terapia anticoagulante aumentandone o diminuendone l’effetto.
Gli alcolici non sono vietati, a patto di mantenerne le dosi moderate e costanti. Anche la dieta, in particolare la verdura, non deve subire variazioni di rilievo nell’arco della settimana. Vanno evitati abusi in genere.

Per monitorare l’efficacia del farmaco e il suo dosaggio è indispensabile eseguire a date prefissate un esame del Sangue detto INR, i cui valori devono essere compresi fra 2.0 e 3.0. Se il suo valore scende sotto il 2.0 la terapia anticoagulante è parzialmente inefficacie, se sale oltre il 3.0 aumenta il rischio emorragico.

All’inizio della terapia l’ INR va eseguito spesso (ogni due-tre giorni), poi, se i valori sono costanti, ogni venti-trenta giorni.
OCCORRE AVVERTIRE SEMPRE IL MEDICO QUALORA I VALORI D’EFFICACIA TERAPEUTICA NON VENGANO RISPETTATI, PER ADEGUARE IL DOSAGGIO.
Qualora il valore dell’INR superi il 5.0, o qualora comparissero sintomi emorragici (quali epistassi, ematuria, sanguinamenti gengivali...) il medico va sempre avvertito e un INR va eseguito giornalmente.

E’ inoltre indispensabile proteggere lo stomaco con farmaci gastroprotettori, specie in caso di storia di ulcera, e controllare sempre la pressione in caso di ipertensione.

Sig. ......................................          Farmaco .....................................

 

 

GIORNO dose in cp dose in cp dose in cp dose in cp   DATA INR
lunedi
             
martedi
             
mercoledì
             
giovedi
             
venerdi
             
sabato
             
domenica
             

 


 

 

02/01/2018
06/02/2007