Agopuntura: che cos'è e come funziona

agopuntura che cos e e come funziona
Scritto da:
Dr. Stefano Maria Serini
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)

Che cos’è l’Agopuntura?

L'Agopuntura è una Medicina Complementare riconosciuta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, la quale ne conferma l'efficacia in numerosi disturbi di salute sulla base degli studi scientifici effettuati.

L'Agopuntura è una delle pratiche della Medicina Tradizionale Cinese e ha origini molto antiche, probabilmente antecedenti al 2.500 a.C. L’Agopuntura cura il malato ristabilendo il corretto fluire dell'energia vitale e per fare ciò agisce a livello di punti distribuiti su tutto il corpo, ognuno con caratteristiche e capacità di azione peculiari. Le conoscenze teoriche dell'Agopuntura, giunte fino ai nostri giorni, sono contenute in testi molto antichi, che racchiudono e riassumono tradizioni ancora precedenti. Le conoscenze pratiche dell'Agopuntura sono giunte fino a noi attraverso l'esperienza diretta fatta dagli Occidentali in Cina e nei territori con essa confinanti, dove l'Agopuntura veniva e viene tutt'ora largamente praticata.

Come funziona l’Agopuntura?

Il principio fondamentale su cui si basa la Medicina Tradizionale Cinese è quello dell'esistenza negli esseri viventi e nell'Universo di una energia, detta Qi, il cui corretto fluire mantiene la salute e la vita. Le malattie deriverebbero, dunque, da alterazioni in questo corretto fluire.
L'Agopuntura e le altre tecniche della Medicina Tradizionale Cinese curano il malato ristabilendo il corretto fluire dell'energia vitale e per fare ciò agiscono a livello di punti distribuiti su tutto il corpo, ognuno con caratteristiche e capacità di azione peculiari.

L'Agopuntura, l'Agopressione, l'Agopuntura vibrazionale con i diapason, la Coppettazione e la Moxibustione sono tutte tecniche di stimolazione dei punti energetici del corpo umano e hanno come scopo quello di fornire all'organismo delle informazioni energetiche che esso stesso utilizzerà per ritrovare l'equilibrio e la salute. La prospettiva di cura di tali metodiche della Medicina Tradizionale Cinese è, dunque, molto diversa da quella della moderna farmacologia o dell'erboristica cinese o occidentale, poiché non vengono somministrate all'organismo sostanze esterne, ma solo indicazioni energetiche: la capacità di guarigione e salute è già insita nell'organismo stesso.
I meccanismi biologici attraverso cui l’Agopuntura agisce non sono ancora appieno compresi dalla Medicina Occidentale e a riguardo vi sono varie teorie.

Come si esegue l’Agopuntura?

La seduta inizia con un colloquio approfondito ed un esame obiettivo accurato con palpazione dei polsi e ispezione della lingua, volti a chiarire i disturbi del paziente (biao) e la loro causa energetica (ben). In base a tali dati, il medico potrà consigliare al paziente delle norme di comportamento da seguire nella vita quotidiana, riguardanti principalmente l’alimentazione, il riposo, l’attività fisica, lavorativa e sessuale. Potranno essere prescritti rimedi a base di erbe e altri prodotti della tradizione medica cinese. Il medico potrà proporre al paziente un ciclo di sedute di agopuntura con sottilissimi e flessibili aghi sterili e monouso, che saranno applicati in specifici punti in base al disturbo lamentato dal paziente e alla diagnosi energetica, leggermente manipolati e mantenuti in sede per 15-30 minuti e quindi rimossi.  
Gli aghi causano in genere un fastidio modestissimo e neppure paragonabile al male che si può avvertire durante un prelievo di sangue. In ogni caso potranno anche essere impiegate tecniche alternative agli aghi, quindi la paura di questi ultimi non impedisce la terapia.

Per approfondire guarda anche: “Medicina Complementare e Alternativa (CAM)”

Cosa può essere trattato con l’Agopuntura?

L’Agopuntura è una tenica di cura che ha come oggetto l’essere umano nel suo complesso. Per tale motivo può essere applicata per la cura di qualsiasi disturbo di salute. Bisogna sottolineare, tuttavia, che l’Agopuntura si dimostra particolarmente efficace in alcuni particolari disturbi e patologie:

  • dolori muscoloscheletrici (mal di schiena, cervicalgia, male alle ginochia, male alle anche, male ai gomiti, fascite plantare, contratture muscolari, sciatalgia);
  • cefaela cronica (efficacia nella prevenzione degli attacchi di cefalea comparabile a quella dei farmaci antimicranici, senza effetti collaterali: indicata come terapia di prima scelta);
  • infertilità sia maschile che femminile (viene impiegta con successo anche in Centri di Procreazione Assistita, aumentando in modo significativo le ovulazioni e gli impianti favorevoli);
  • cura della nausea, della stanchezza e delle alterazioni del sangue dovute a chemioterapia (viene impiegata come terapia palliativa in Centri Oncologici);
  • nevriti (efficace nella paralisi facciale, nelle nevralgie del trigemino e nelle nevriti conseguenti a fuoco di Sant’Antonio - herpes zoster);
  • patologie dermatologiche (utile nella dermatite atopica e nel prurito);
  • asma e rinocongiuntivite;
  • intestino irritabile, stipsi, emorroidi di grado lieve.

L'Agopuntura, inoltre, è efficace nella prevenzione di numerosi disturbi di salute, poiché agisce a livello della causa energetica delle patologie anche prima che possano svilupparsi. Per tale ragione eseguire delle sedute di Agopuntura per la prevenzione, ad esempio, degli attacchi di cefalea, delle riacutizzazioni di asma bronchiale o delle infezioni delle alte vie respiratorie risulta una scelta saggia e lungimirante. Inoltre l'Agopuntura dona senso di benessere fisico e mentale, rispondendo alle esigenze di chi vuole realmente prendersi cura di sé nella vita quotidiana.

"Attendere che il male si sia insediato per rimediarvi, che il disordine si sia insediato per occuparsene è come attendere di avere sete per scavare un pozzo, attendere la battaglia per forgiare le proprie armi ... (Huang Di Nei Jing Su Wen - Cap. 2 ).

Chi può eseguire l’Agopuntura?

In Italia, per Legge, solo i Medici possono praticare l’Agopuntura. Il possesso di un Diploma riconosciuto dalla Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (FISA) è una garanzia di serietà nella formazione del Medico che pratica l’Agopuntura, così come l’iscrizione agli appositi Registri dei Medici Agopuntuori istituiti dagli Ordini dei Medici in alcune Province Italiane. 

Durata del Trattamento

La durata di ogni seduta è in genere di 1 ora. Spesso le sedute hanno cadenza di 2 volte a settimana per le patologie più acute e per pazienti giovani e non debilitati e di 1 volta ogni 7-10 giorni per le patologie croniche e per i pazienti più anziani e compromessi.
Tuttavia, spesso le patologie dermatologiche, anche croniche, necessitano di più sedute a settimana per essere trattate efficacemente.

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’Agopuntura è molto sicura, avendo pochissimi e poco gravi effetti collaterali.
Piccoli lividi che si risolvono in 5-7 giorni sono l’effetto collaterale più frequente (2.1% dei casi). In uno studio su 34.407 trattamenti non è stata rilevata nessuna reazione avversa maggiore. L’Agopuntura può essere eseguita anche in gravidanza e nei bambini anche molto piccoli.  

Leggi anche:
Gli articoli, gli specialisti e le domande sulla Medicina alternativa.
07/06/2018
25/07/2016
TAG: Benessere psicofisico | Dermatologia e venereologia | Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) | Pelle
Scritto da:
Dr. Stefano Maria Serini
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)