27/03/2016

A Pasqua sole e mare: ma occhio agli sbalzi di temperatura

a pasqua sole e mare ma occhio agli sbalzi di temperatura
GoSalute
Scritto da:
GoSalute
È ufficialmente cominciato il lungo week-end di Pasqua, quest'anno arrivato davvero presto e godersi senza problemi questi giorni è l'obiettivo di milioni di Italiani.

Per raggiungerlo, Osservatorio Influenza - in una nota stampa - consiglia di non abbassare la guardia e di affrontare le giornate vestendosi in modo adeguato non troppo coperti con un sole già caldo e non troppo scoperti, se il cielo promette pioggia con temperature in alcune zone d'Italia spesso ancora invernali.

Fabrizio Pregliasco, virologo presso il Dipartimento Scienze biomediche per la salute dell'Università degli Studi di Milano e Responsabile scientifico di www.osservatorioinfluenza.it, ha affermato: "L'influenza ha ormai superato il picco di casi, ma non altrettanto si può dire per le forme parainfluenzali o le infezioni respiratorie acute che in questo periodo possono avere la meglio soprattutto su bambini e anziani".
 

Attenzione alle allergie

"Inizia anche il periodo delle allergie - ha aggiunto Pregliasco - e quindi è importante distinguere i sintomi legati ad una reazione ai pollini da quelli legati a estemporanei raffreddori. Due o più dei seguenti sintomi per più di 1 ora al giorno: rinorrea acquosa, starnuti a salve, ostruzione nasale, prurito nasale, congiuntivite sono indicatori di allergia, altre sintomatologie sono da riferirsi a manifestazioni differenti che richiedono un trattamento adeguato".
 

Mangiare l’uovo di Pasqua fa bene (ma senza esagerare)

Per chi resta a casa, invece, il suggerimento è mangiare il tradizionale uovo di Pasqua, meglio se con cioccolato fondente (con almeno il 70% di cacao), anche perché funge persino da antidepressivo naturale.
Leggi anche:
Con uova al 70% o oltre benefici per cuore e cervello, versione al latte solo per la gola.

Il motivo?  "La fava di cacao contiene grassi insaturi simili a quelli dell'olio d'oliva, è ricco di polifenoli (importanti per la prevenzione dei tumori) e contiene importanti quantità di minerali fondamentali come potasso, silicio, zinco". 

Il consiglio è mangiare l'uovo di Pasqua dopo un pasto abbondante ma attenzione agli eccessi, perché il giorno dopo potreste avere qualche mal di testa: (la dose consigliata è, infatti, di 20 grammi di fondente al giorno). 

Per approfondire guarda anche “Allergie“
TAG: Allergie | Primavera
GoSalute
Scritto da:
GoSalute