26/03/2015

Angelina Jolie: mi farò asportare le ovaie per ridurre il rischio di tumore

La conoscenza è potere”, così Angelina Jolie ha commentato la sua decisione di sottoporsi ad un intervento preventivo di asportare delle ovaie. La popolare attrice statunitense due anni fa aveva deciso di fare una mastectomia preventiva ad entrambe le mammelle dopo aver saputo di essere portatrice della Mutazione del gene BRCA1, che è nota per essere collegata al Tumore al seno e alle ovaie (aumenta del 50% il rischio di sviluppare un tumore alle ovaie e dell’80% quello di tumore al seno).

La mamma e la sorella della Jolie sono morte prematuramente proprio a causa di un cancro alla mammella, da qui la decisione dell’attrice di fare un esame genetico e, dopo i risultati, di asportare le mammelle per evitare lo sviluppo del cancro.

Oggi la notizia che per la stessa ragione Angelina rimuoverà anche le ovaie e le tube di Falloppio. Un intervento meno complicato della doppia Mastectomia, spiega l’attrice, ma portatore di effetti più duraturi perché in pratica costringe ad una menopausa forzata.

Voglio che le altre donne a rischio siano a conoscenza delle opzioni. Ho promesso di tenervi aggiornati con tutte le informazioni che potrebbero essere utili, compreso il mio prossimo intervento preventivo, la rimozione delle mie ovaie e delle tube di Falloppio”, ha dichiarato Angelina al New York Times.

Nella stessa intervista l’attrice spiega che essere portatrici della mutazione del gene BRCA1 non significa necessariamente doversi sottoporre a interventi preventivi: “c’erano altre opzioni, alcune donne prendono la pillola anticoncezionale che sembra avere un effetto protettivo, altre intensificano gli screening. Non esiste una ricetta valida per tutti, la cosa più importante è essere a conoscenza della situazione e valutare le opzioni”.

TAG: Oncologia | Tumori | Salute femminile | Organi Sessuali