Covid: Costa, 'sforzo maggiore su vaccinazioni, arrivare a 700mila dosi al giorno'

Roma, 24 dic. (Adnkronos Salute)() - In vista della scadenza del primo febbraio, con 18 milioni di cittadini che devono ancora fare la terza dose, "ci
Roma, 24 dic. (Adnkronos Salute)() - In vista della scadenza del primo febbraio, con 18 milioni di cittadini che devono ancora fare la terza dose, "ci sarà bisogno di uno sforzo maggiore, ma la struttura guidata da Figliuolo mi pare che già in passato abbia dimostrato di essere pronta e di saper fronteggiare anche le situazioni più difficili. Dobbiamo arrivare a 700mila dosi somministrate al giorno, per procedere rapidamente con i richiami. L'obiettivo è completare al più presto il ciclo vaccinale dei cittadini con la terza dose". Lo sottolinea il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, intervenuto oggi su Radio 24
"Ricordiamo, per esempio, quando è stato introdotto il Green Pass si temeva che il sistema non riuscisse a reggere dal punto di vista dei tamponi e invece siamo arrivati nel nostro paese addirittura a fare 900mila tamponi in un giorno. Credo che anche stavolta - afferma Costa - la struttura reggerà: i vaccini ci sono, le strutture sul territorio ci sono e credo che questo arco temporale darà la possibilità a coloro che devono ricevere la terza dose di poterla avere. Abbiamo calcolato il 1 febbraio", data in cui scatterà la riduzione della validità del Green Pass, "proprio per dare la possibilità a chi deve ricevere la terza dose di poterla fare e avere quel requisito necessario per poter svolgere tutta una serie di attività e credo che i territori ancora una volta dimostreranno di farcela. In questi ultimi giorni hanno già dimostrato di superare tranquillamente le 500mila dosi al giorno e di riuscire a somministrare anche più di 700mila dosi al giorno. Credo che con questo ritmo - rimarca - l'obiettivo si possa raggiungere".