09/01/2017

Dormire un'ora al giorno rende il cervello degli anziani più vivace

dormire un ora al giorno rende il cervello degli anziani piu vivace
gosaluteGoSalute

Fare un pisolino di un’ora al pomeriggio può dare agli anziani una spinta mentale, contribuendo a migliorare le capacità cognitive e la memoria. Lo sostiene una ricerca pubblicata sulla rivista Journal of the American Geriatrics Society, i cui risultati hanno dimostrato che le persone che hanno riposato per un’ora dopo pranzo hanno ottenuto risultati migliori nei test mentali rispetto a chi, invece, non lo ha fatto.

I dettagli della ricerca

Nel dettaglio, i ricercatori hanno esaminato quasi 3.000 adulti cinesi, di età superiore ai 65 anni. Poco meno del 60% ha riferito di avere fatto un pisolino dopo pranzo, della durata media di circa un’ora. Tutti i partecipanti allo studio, inoltre, hanno effettuato delle prove quotidiane per misurare l’attenzione, la memoria, le abilità matematiche, e altro ancora.

Ebbene, coloro che non ha fatto il pisolino, o lo hanno fatto ma per poco o lungo tempo, hanno mostrato una diminuzione delle capacità cognitive da 4 a 6 volte in più rispetto a chi si è riposato per un’ora. E non finisce qui, perché sui primi è stato appurato un declino delle capacità mentali paragonabile a un aumento di cinque anni di età.

Tuttavia, come hanno fatto notare gli stessi ricercatori, lo studio non costituisce una prova; si è trattata di un’osservazione. Ecco perché saranno necessarie nuove ricerche sull’argomento.

 

Per approfondire guarda anche: “Corretta idratazione e capacità cognitive: quale correlazione?“

Leggi anche:
Riposare bene è fondamentale per il benessere e la salute. Ecco consigli e ricerche per fare sogni sereni.