Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12/02/2019

Giornata Mondiale contro il Cancro infantile

giornata mondiale contro il cancro infantile
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Venerdì 15 febbraio 2019 si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile - International Childhood Cancer Day, l’appuntamento scelto nel 2002 dalla rete globale delle organizzazioni (171 realtà in 88 Paesi) che si battono per ridurre la mortalità infantile per tumore, e il dolore e la sofferenza associate alla malattia.

Per questo, lo scorso 28 settembre, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e l’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno annunciato nuove iniziative per ridurre il gap di sopravvivenza che c’è tra i Paesi poveri e quelli ricchi del mondo: ogni anno a oltre 300mila bambini e adolescenti viene diagnosticata una forma di tumore. Circa 8 su 10 di loro vive nei paesi poveri, dove il tasso di guarigione dal cancro è di circa il 20%.

La differenza con i Paesi più sviluppati, dove può accedere alle cure l’80% dei bimbi malati, è enorme. L’obiettivo della “Global Childhood Cancer Initiative” dell’Oms, allora, è quello di raggiungere almeno il 60% di sopravvivenza per i piccoli malati di cancro entro il 2030 ovunque: ottenere questo risultato, significherebbe salvare un milione di piccole vite nei prossimi dieci anni. In che modo? Con diagnosi precoci, facile accesso alle cure, qualità dei trattamenti, riduzione del dolore.

Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile 2019, la campagna internazionale

La lotta al cancro infantile è dunque una priorità delle organizzazioni internazionali. Nel 2019, la campagna di lotta alla malattia si svolge sotto l’ombrello di due slogan: “No more pain” e “No more loss” (“non più dolore, non più perdite”) tra i bambini che convivono con un cancro e per le loro famiglie. Sui social, sono questi i tag che verranno utilizzati per diffondere i contenuti della campagna di sensibilizzazione: #NoMoreBut, #AdvanceCures4cancerkids, #TransformCare4cancerkids, #InstillHope4cancerkids.

Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, le iniziative

In Italia, dove sono più di 2.000 i bambini (fino ai 14 anni) e gli adolescenti (tra i 15 e i 19 anni) che ogni anno si ammalano di tumore, le iniziative della Giornata Mondiale contro il Cancro infantile sono davvero molte a livello locale. Per conoscerle, bisogna consultare le associazioni del proprio territorio. A livello nazionale, sabato 16 febbraio a Genova si terrà il primo convegno delle persone guarite da tumore pediatrico.

L’iniziativa, dal titolo “Uniti per guarire – Ricerca, Cura, Futuro: parole chiave per l’oncoematologia pediatrica” è stato organizzato da Fiagop (la Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus) per fornire un panorama attuale sui risultati e i problemi che caratterizzano le terapie in Oncoematologia Pediatrica. Quest’anno è stato scelto di affrontare il tema delle nuove opportunità nel trattamento antitumorale, approfondendo l’argomento delle terapie personalizzate (qui per avere maggiori informazioni: ).

A Roma, aderendo all’iniziativa della Childhood Cancer International e della Fiagop, l’Associazione “Amici di Marco D’Andrea Onlus” venerdì metterà a dimora una pianta di melograno nell’area verde antistante la Clinica Pediatrica del Policlinico Umberto I. È proprio il melograno, infatti, il simbolo scelto quest’anno per ricordare che “la speranza di guarigione per tutti mette radici”.

Non si ferma, infine, la raccolta donazioni a sostegno della ricerca scientifica della Fondazione Umberto Veronesi, che dal 3 febbraio scorso fino al 23 del mese raccoglie fondi per garantire cure mediche più efficaci contro le leucemie infantili. Si può donare con un sms da telefono cellulare o con una chiamata da rete fissa al 45516. Il ricavato della campagna permetterà di finanziare cure sulle leucemie, in particolare un protocollo di cura per la leucemia linfoblastica acuta (LLA) che rappresenta il 75% dei casi di leucemia infantile e in Italia colpisce circa 350-400 bambini di età compresa soprattutto tra i 2 e i 5 anni.

Per maggiori informazioni sul progetto: sito web; hashtag della campagna #ilcancrononaspetta; numero solidale 45516.

Per approfondire guarda anche: “Leucemia mieloide cronica”

Leggi anche:
Che cos'è il cancro dell'utero? Come si trasmette il Papilloma Virus? Tutte le informazioni che le ragazze dovrebbero conoscere.
TAG: Adolescenti | Bambini | Chirurgia | Eventi salute | Genitori | Oncologia | Pediatria | Radioterapia | Terapie | Tumori | Malattie infantili
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor