Lunedì inizio la dieta”, quante volte abbiamo pronunciato questo proposito, magari dopo un weekend di bagordi? Ebbene secondo alcuni studiosi il giorno migliore per iniziare una dieta non è il primo della settimana bensì il mercoledì.

Brian Wansink, del Food and Brand Lab della Cornell University, tra gli autori dello studio, spiega che il mercoledì è il giorno in cui è più facile avere idea di quale sia il proprio peso medio, questo perché il peso corporeo varia durante la settimana e tocca il suo minimo il venerdì o il sabato mattina e il suo massimo la domenica sera o il lunedì. Da qui il consiglio di pesarsi il mercoledì, giorno in cui l’effetto weekend si è nettamente affievolito.

Ma gli studiosi hanno anche rivalutato la teoria di pesarsi regolarmente, anche tutti i giorni. Elina Helander, dell’Università di Tampere, spiega che, a differenza di quanto ritenuto finora, misurarsi frequentemente e con regolarità aiuta a dimagrire e a mantenere il peso raggiunto con la dieta. I ricercatori hanno arruolato 40 persone in sovrappeso e hanno scoperto che quelli che si pesavano più spesso non solo dimagrivano di più ma riuscivano anche a mantenere i risultati più a lungo.

Il perché lo spiega la stessa ricercatrice finlandese: pesandosi spesso possiamo capire se ci sono stati aumenti di peso inaspettati. Se abbiamo messo su mezzo chilo in due giorni questo dovrebbe spingerci a domandarci in cosa abbiamo sbagliato e a correggerci in futuro.

Tuttavia ogni situazione va valutata caso per caso. Un controllo del peso quotidiano in qualcuno potrebbe creare frustrazione ed insoddisfazione e rivelarsi quindi controproducente.

Guarda il video "Dieta e Nutrizione: alimenti da evitare"