Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04/06/2015

Nutraceutica: quando la prevenzione parte dal cibo

Il cibo è assoluto protagonista dell’EXPO 2015 di Milano e numerose sono le occasioni di incontro ed informazione sulle proprietà di alcuni alimenti che fanno bene alla salute. Ad esempio gli esperti della Società italiana di nutraceutica (Sinut) si sono riuniti recentemente proprio all'EXPO per fare il punto sulla nutraceutica, la scienza che studia gli estratti di piante, animali, minerali e microrganismi, impiegati come Nutrienti isolati, supplementi o dietetici.

Tanti gli alimenti che negli anni hanno dimostrato di poter garantire benefici effetti sulla salute e nella lotta o nella prevenzione di precise patologie. Ad esempio sono ormai numerose le ricerche che hanno confermato il ruolo benefico svolto dal cioccolato. Il cacao nero è ricco di flavonoli, sostanze ossidanti che offrono benefici al sistema cardiovascolare e riducono la pressione.

Ma le sostanze davvero preziose per la salute sono svariate e spesso poco note. Qualche esempio?

  • Il sulforano, contenuto in numerose verdure, sembra contribuire a migliorare la risposta comportamentale dei bambini con sindrome autistica;
  • la curcumina, oggetto di grande interesse da parte degli esperti di nutraceutica, sembra essere collegata ad una migliore funzione cognitiva e cerebrale al punto che l’Alzheimer sarebbe meno diffuso nei Paesi dove si consuma regolarmente il curry;
  • l'astaxantina e la luteina sono utili per prevenire le complicanze della degenerazione maculare; 
  • la berberina riesce ad abbassare il colesterolo e a ridurre la formazione di grasso.

E la Nutraceutica offre interessanti prospettive nella lotta all'obesità: ad esempio la betulina, proveniente dalla betulla, favorisce la perdita di peso senza agire attraverso stimoli cerebrali (come fanno i dimagranti) oppure il Dnj, estratto dalle more, agisce riducendo l’assorbimento degli Zuccheri e la risposta dell’insulina.

Leggi anche:
L'alleata degli occhi e dell’invecchiamento cutaneo si chiama luteina ed è presente in frutta e verdura dal colore verde e arancione.
TAG: Nutrizione | Scienza dell'alimentazione | Benessere psicofisico