Roma, 8 mag. (Adnkronos Salute) - "Ho firmato l’atto di nomina di Gianni Rezza a nuovo direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute. È uno scienziato di qualità che mette la sua esperienza al servizio del Paese". Lo ha annunciato su Twitter il ministro della Salute Roberto Speranza.
Rezza è famoso nell'ambiente come 'nostro signore dei virus' e le sue analisi lo hanno fatto conoscere agli italiani alle prese con la pandemia da Covid-19. Sostituisce Claudio D'Amario, passato alla direzione generale Sanità della Regione Abruzzo.
Rezza, classe 1954, si è laureato in Medicina a Roma ed è specializzato in Malattie infettive e in Igiene e Medicina preventiva. Dal 2004 è direttore del Reparto Epidemiologia, Dipartimento di Malattie infettive parassitarie e immunomediate (Mipi), e dal 2009 dirige il Mipi all'Iss. Negli anni si è occupato di Hiv, influenza, malattie sessualmente trasmesse, vaccini, epidemie. E' autore di oltre 320 articoli su riviste internazionali, di numerosi articoli su riviste italiane, di capitoli di libri in lingua italiana e inglese e di diversi libri. L'ultimo, uscito nel 2020, mette sotto la lente i coronavirus di Sars, Mers e Covid-19 (e non solo): 'Epidemie. I perché di una minaccia globale' (Carocci editore).
Tifoso della Roma, nel corso della pandemia la sua fede calcistica e le sue dichiarazioni scherzose sulla ripresa del campionato lo hanno fatto incappare nelle ire dei tifosi laziali. Celebre anche la sua passione per la musica - Rezza suona la chitarra elettrica e compone canzoni dai tempi del liceo - che lo ha portato in questi anni a esibirsi in diversi concerti benefici.