15/02/2017

Salute: metà over 50 non si sente al meglio, al via campagna per vita sana

Adnkronos Salute
Scritto da:
Adnkronos Salute
Roma, 15 feb. (AdnKronos Salute) - Cresce in Italia il popolo degli over 50. Ma la metà di loro non ritiene soddisfacente il proprio stato di salute. E infatti gli italiani tra i 50 e i 70 anni, che rappresentano oltre un quarto della popolazione, pur mostrandosi sempre più attenti al proprio benessere, secondo i dati dell'Istituto superiore di sanità, non si sentono in forma nella metà dei casi; uno su 3 è completamente sedentario e 9 su 10 non riescono a seguire una corretta alimentazione. Per incoraggiare a vivere in salute e con più energia, parte la campagna 'Vivi con Vigore', presentata oggi da A.s.c Vitattiva e Abbott in occasione del convegno 'Sport, alimentazione, vitalità a misura di senior' patrocinato da Regione Lazio, Coni e Italia Longeva.
Si tratta di "un progetto per contribuire a promuovere educazione sui corretti stili di vita", spiega Stefano Zangara, direttore Risorse umane di Abbott. "Adottare scelte di vita salutari e attive - continua - può aiutare le persone over 50 a esprimere il proprio potenziale e vivere una vita più sana e più felice, limitando al contempo le conseguenze cliniche, sociali ed economiche di una gestione inadeguata del proprio stile di vita".
L'efficacia della combinazione sinergica tra nutrizione, attività fisica e socializzazione "resta valida a tutte le età. Il segreto per restare in forma sta nel mantenere sempre in movimento mente e corpo con attività studiate e personalizzate nel rispetto delle singole possibilità", aggiunge Alfonso Rossi, presidente A.s.c. Vitattiva. "Non è mai troppo tardi per correggere il proprio stile di vita, perseguire nuove passioni e porre al centro felicità e benessere". Un modo per mantenere forza, energia e vitalità negli anni è conservare la massa muscolare. A partire dai 40 anni, infatti, cominciamo a perdere naturalmente l'8% della massa muscolare ogni decade.
"A Expo 2015, abbiamo condotto una survey su oltre 3 mila visitatori, che ha dimostrato la correlazione tra età e perdita di forza ed energia", dichiara Francesco Landi, professore associato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. "Abbiamo dimostrato inoltre la correlazione tra un adeguato apporto proteico, una regolare attività fisica e il mantenimento della massa e della forza muscolare nei senior, a conferma dell'importanza della sana alimentazione e del movimento dopo i 50 anni".
Oltre al movimento, un'alimentazione sana - che includa una buona scelta di cibi ricchi di proteine - può contribuire a mantenere nel tempo la massa muscolare e il normale funzionamento dei muscoli e delle ossa. "Seguire una dieta equilibrata può essere una vera sfida oggi, tra pasti frettolosi e cattive abitudini a tavola. Ecco perché, in questi casi, è importante seguire i consigli di uno specialista della nutrizione", afferma Evelina Flachi, specialista in scienza dell'alimentazione e nutrizionista. "Per una buona condizione fisica muscolare e per favorire un buono stato di salute non devono mancare nella dieta tutti i nutrienti, nelle diverse proporzioni e in relazione agli individuali consumi energetici e stili di vita".
Attraverso l'adozione di corretti stili di vita, un'alimentazione sana e intelligente, un regolare esercizio fisico e un atteggiamento positivo, è possibile restare in forma, sentirsi bene e ritrovare forza e vitalità. Maggiori informazioni sulla campagna sul sito www.viviconvigore.it.
Adnkronos Salute
Scritto da:
Adnkronos Salute