Bruxelles, 9 set. (AdnKronos Salute) - Calano i suicidi nel 2016, sia nell'Unione europea che in Italia. Secondo dati pubblicati oggi da Eurostat, nell'Ue a 28 nel 2016 se ne sono registrati 53.520, l'1% dei decessi riportati durante l'anno, in calo rispetto ai 56.750 del 2015; la maggior parte ha riguardato gli uomini (41.300 nel 2016 e 43.147 nel 2015), che contano per oltre tre quarti del totale (77% nel 2016).
Analizzando i dati per età e sesso, la percentuale di suicidi più alta tra i maschi è nella fascia d'età tra 20 e 24 anni (21%), mentre per le femmine è tra i 15 e i 19 anni (16%); sia per gli uomini che per le donne, oltre la metà dei suicidi nel 2016 si è verificata tra le persone di 50 anni o più.
I decessi di questo tipo sono diminuiti anche in Italia, dai 3.989 del 2015 ai 3.870 del 2016 (-3% circa); anche nel nostro Paese hanno riguardato in maggioranza il sesso maschile.