Roma, 3 giu. (AdnKronos Salute) - "Al momento la situazione dei rifiuti a Roma è molto sgradevole e preoccupante, ma non ancora allarmante dal punto di vista della salute. Certo, complici le alte temperature e la presenza di ratti, insetti, uccelli e altri animali, con il passare dei giorni aumentano i rischi" che i cumuli di spazzatura nelle strade "possano diventare un pericolo per la salute. Occorre intervenire". Ad affermarlo all'AdnKronos Salute è Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), che suggerisce ai genitori di seguire l'istinto (e il naso) e far camminare i piccoli lontani dai rifiuti.
"Gli odori molto forti che arrivano dai cassonetti sono 'spia' del fatto che i batteri sono 'al lavoro' - spiega - E' comprensibile la protesta dei residenti, ma a preoccupare di più è la possibile presenza di ratti, insetti e uccelli intorno alla spazzatura. Se in alcune aree mi sembra che si stia intervenendo - conclude il pediatra romano - è urgente riportare la situazione alla normalità in tutta la città".